Home / News / Pulire i pannelli fotovoltaici

Pulire i pannelli fotovoltaici

Come pulire i pannelli fotovoltaici

Il pannello fotovoltaico è uno strumento che sfrutta l’energia naturale del sole per produrre energia elettrica, è di forma rettangolare ed è composta da diversi moduli assemblati. Ciascuno di questi contiene delle celle fotovoltaiche capaci di trasformare la luce solare, appunto, in energia. Generalmente, è realizzato in silicio cristallino, ma gli studi ancora in atto stanno cercando di trovare delle opzioni che possano aumentarne l’efficienza.

Una corretta e mirata pulizia dei pannelli fotovoltaici è fondamentale per garantire un buon funzionamento e una maggiore longevità dell’impianto stesso. Infatti, è confermato che una pulizia periodica e programmata aumenta la resa energetica fino a portarla al 30%. Bisogna tenere in considerazione infatti, che lo smog, lo sporco, le polveri, i fumi, i pollini e tutti quegli agenti atmosferici inquinanti presenti soprattutto in città vanno a depositarsi sui pannelli limitando l’esposizione ai raggi solari; per questo è importante tenere pulite le superfici e mantenere costante la produzione di energia elettrica.

Da notare che la corretta pulizia di un pannello fotovoltaico è un’attività professionale, che ha a che fare con uno strumento realizzato secondo criteri altamente tecnologici; per questo vengono utilizzate attrezzature idonee che non lo danneggino in nessun modo.

Tempistiche e caratteristiche degli impianti.

Ogni tipologia di impianto fotovoltaico è diverso dagli altri, in base alla grandezza, alla posizione, alle caratteristiche di costruzione, perciò per ognuno le modalità e la frequenza di pulizia variano. Ad esempio se i pannelli fotovoltaici sono installati all’interno di stabilimenti balneari o nei pressi di zone ricche di vegetazione sarà ovvia la maggior presenza di detriti, sabbia e fogliame vario. Stesso discorso per ciò che riguarda le abitazioni situate nei pressi di zone industriali, che siano spazzate frequentemente da venti o che si trovino in zone frequentate da stormi di volatili che con i loro escrementi possano sporcarne la superficie.

Le operazioni di pulizia dei pannelli fotovoltaici possono inoltre permettere a chi se ne occupa di rendersi conto di eventuali danneggiamenti o malfunzionamenti dati ad esempio da incrostazioni, macchie d’acqua o depositi di detriti.

Come pulire i pannelli fotovoltaici.

I pannelli fotovoltaici sono sempre in alto e in posizioni difficili per un operatore, per questo conviene richiedere a ditte specializzate come la nostra impresa di pulizie Tecnoclean.

pulizie pannelli solari

Affidarsi a noi vi mette sicuramente al riparo da incidenti vari dove ci si può fare veramente male.

Uno dei primi ostacoli da affrontare quando si decide di procedere alla pulizia dei pannelli è la difficoltà nel raggiungerli. Infatti, com’è facilmente intuibile, i moduli fotovoltaici devono essere posizionati il più delle volte in alto, magari sul tetto e quindi in posizioni anche pericolose per gli operatori che si occupano della manutenzione. Ecco perché rivolgersi ad una ditta specializzata mette al riparo i propri cari da eventuali incidenti che possano verificarsi durante le operazioni di pulizia. Quest’ultima deve essere effettuata con estrema delicatezza, utilizzando prodotti e utensili specifici, in modo da evitare qualsivoglia tipo di danneggiamento delle superfici.

In commercio si possono trovare, a questo proposito, particolari kit per la pulizia dei pannelli solari, che in particolare vanno a sfruttare le proprietà dell’acqua demineralizzata associata alle caratteristiche di detergenti delicati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: